logo1st1st10st13st20st25st36


Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

Ultima modifica: Giovedì 9 febbraio 2023

 

 

Alfa Tonale  Alfa Romeo Tonale 5p. 

Per Gamma e Dati Tecnici digita la foto sopra:

 


 

 

 

Alfa Romeo Tonale Q4 Plug-In Hybrid 280cv

( novembre 2022 )


Alfa Tonale

Era attesa da tempo, la più Alfa delle Tonali. Per diversi motivi. Ad oggi erano solo tre le possibilità motoristiche della suv medio compatta della casa del “Biscione”. Due benzina ibride da 130 e 160 cavalli e una diesel da 130 cavalli. Non una potenza da poter regalare brividi ai cuori più sportivi. A colmare la grande lacuna arriva, a pochi mesi dal debutto della Tonale, la versione anche non solo ultra ricca di cavalli, ma anche perfettamente allineata alle nuovissime esigenze ecologiche del Pianeta. La prima auto alla spina della casa del Portello arriva nella categoria più ambita e richiesta dalla clientela non solo nazionale, ma anche europea, quella delle ruote alte di segmento C. Debutta quindi la versione a trazione integrale, l’unica a quattro ruote motrici, “Q4 Plug-In Hybrid”. 280 cavalli pronti a regalare performance di eccellenza, anche se non a livello tale da meritarsi il “Quadrifoglio” sul vestito. Oltre agli scatti brucianti e alle riprese fulminee, qui si può contare anche sull’uso prettamente elettrico, grazie al quale si ottiene un’omologazione di appena 26 grammi per chilometro di emissioni di Co2. Tutto ciò che già conosciamo di buono della Tonale, non si è perso, ma molto si è guadagnato. Da fuori la riconosci dal raffinato elettro-biscione serigrafato sul voletto posteriore sinistro, caratterizza Tonale Plug-In e viene enfatizzato dai vetri privacy. Questa Plug-In è il primo tassello di una gamma che vuole essere fra soli cinque anni, un famiglia di modelli unicamente a zero emissioni, grazie ad un’intera elettrificazione. Ma quando si parla di Alfa Romeo, non bisogna associare gli elettroni a qualcosa di tranquillo e orientato solo all’efficienza, sopratutto a discapito del divertimento di guida. Tutt’altro. Solo le Giulia e Stelvio Quadrifoglio possono vantare cavallerie superiori.

 

Alfa Tonale

Qui i 280 cavalli sono al servizio del conducente, facendolo sentire molto pilota anche nel normale tragitto casa-ufficio. Il sistema Plug-In Hybrid Q4 da 280 CV rappresenta l’eccellenza in termini di prestazioni e autonomia. L'avanzato sistema ibrido combina un motore turbo benzina 4 cilindri da 1,3L, accoppiato ad un cambio automatico a 6 rapporti, che fornisce trazione alle ruote anteriori, con un motore elettrico in grado di erogare una potenza di picco di 90 kW e una coppia di 250 Nm, al posteriore. La batteria agli ioni di litio, che eroga 306 volt e ha una capacità di 15,5 kWh, offre un’autonomia elettrica di oltre 80 km nel ciclo urbano e più di 600 km di autonomia totale, posizionando Tonale Plug-In Hybrid Q4 come uno dei SUV ibridi plug-in più efficienti. Performance d’eccellenza anche in termini di sostenibilità: grazie alla nuova motorizzazione ibrida, infatti, le emissioni complessive della gamma Alfa Romeo diminuiscono di circa il 40%. Il risparmio è elevato anche nei consumi, ridotti a 1,14 litri per 100 km nel ciclo WLTP. In nome della massima efficienza, una ricarica completa della batteria richiede meno di 2,5 ore quando si utilizza l’onboard charger da 7,4 kW. Dotato di un sistema di trazione integrale Q4 molto speciale dato che si ottiene la trazione anteriore con motore termico e trazione posteriore con motore elettrico, Tonale Plug-In Hybrid Q4 assicura il caratteristico piacere di guida Alfa Romeo, garantendo un’agilità, una leggerezza e una dinamica di guida da best in class. Infine, Tonale Plug-In Hybrid Q4 combina efficienza e sostenibilità con la massima sportività. La potenza totale di 280 CV la posiziona ai vertici nel segmento, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,2 secondi e una velocità massima di 135 km/h in modalità completamente elettrica, che può raggiungere i 206 km/h in modalità ibrida. La sensazione di potenza che si può raggiungere in accelerazione è amplificata dal sistema e-AWD: la coppia istantanea del motore elettrico, infatti, rende la risposta dell’asse posteriore immediata non appena si preme il pedale dell’acceleratore.

 

Alfa Tonale

Sulla Plug-In anche il manettino D.N.A. è speciale dato che oltre alle performance si guarda anche all’efficienza. Le funzionalità del D.N.A. sono state infatti riprogettate per tenere conto delle specificità della vettura, esaltandone l’efficienza e le performance. Infatti, grazie ad un unico selettore, è possibile gestire la trazione Q4 e l’intervento dell’elettronica di controllo, coordinare in modo ottimale l’azione dei motori e del cambio, modificare la sensibilità dei comandi. Un sistema di calibrazione raffinato, che permette al guidatore di restare concentrato sulla strada, senza la distrazione di dover operare su comandi diversi. Le numerose funzionalità di cui Tonale Plug-In Hybrid Q4 è dotata, denominate “EV Features”, assicurano un’esperienza di guida ancora più efficiente e rilassante. Nello specifico, l’E-Save consente di ricaricare o mantenere il livello di batteria quando il motore termico è acceso; la funzione di Regenerative braking permette di recuperare energia durante le fasi di decelerazione o di frenata e di immagazzinarla nel pacco batterie; infine, attivando l’E-Coasting si consente il recupero di energia in fase di rallentamento anche con il pedale del freno rilasciato. Le soluzioni tecniche esclusive esaltano il carattere sportivo della vettura e garantiscono al cliente un’esperienza di guida unica e coinvolgente, nel pieno rispetto della tradizione Alfa Romeo. In particolare, Tonale Plug-In Hybrid Q4 offre tutta la sicurezza della trazione integrale, con l’asse posteriore azionato da un motore elettrico da 90 kW e l’asse anteriore azionato da un motore a benzina da 180 cavalli, garantendo la massima stabilità anche nelle prestazioni off-road e su strade a bassa aderenza. Inoltre, l’avanzato sistema 4x4 ibrido ottenuto senza collegare fisicamente i due sistemi di propulsione, ma coordinandoli in modo puramente “virtuale” con l’elettronica, rende Tonale Plug-In ancora più leggera, per un handling senza rivali. Top di gamma sotto ogni punto di vista. In via iniziale sarà disponibile nella completissima “Edizione Speciale”, ma subito dopo seguiranno gli allestimenti della famiglia Alfa Romeo, ma solo i più ricchi, ovvero lo sportivissimo “Veloce” e il raffinato “Ti”.

 

 

 


 

 

Alfa Romeo Tonale sul mercato è già campionessa

( settembre 2022 )


Alfa Tonale

Stiamo vivendo un periodo economico non brillantissimo per diversi motivi, a livello nazionale, come mondiale. Far debuttare sotto questi auspici un nuovo modello, che oltretutto è anche inedito e non ha eredità sulle quali costruirsi un futuro facile, non è una scelta da prendere alla leggera. Ma L’Alfa Romeo doveva colmare il vuoto sotto la Stelvio, dato che le suv sono l’unico target richiesto dalla clientela. A maggior ragione dato che con l’uscita di scena anche della compatta di segmento C, ovvero, la Giulietta, il brand milanese non ha più un veicolo più accessibile. Il “Biscione” nel mese di luglio si è preso l’1,3% del mercato interno, crescendo in modo significativo. Merito è della Tonale e i suoi 4.500 ordini acquisiti nonostante una gamma ancora tutta da formare. Propulsori brillanti ed ecologici, oltre che modernissimi, benzina ibridi da 130 e 160 cavalli. Appena arrivato anche il diesel da 1.6 litri da 130 cavalli, al medesimo prezzo della versione MHEV di pari potenza. Con questa soluzione, si risponde alle esigenze business, ovvero i professionisti che macinano migliaia e migliaia di chilometri all’anno. Interessante notare come più di tre quarti degli acquirenti arrivano da esperienze di altri brand premium. Queste le parole del Country Manager della Casa del Portello, Raffaele Russo: “Queste performance commerciali consolidano il percorso di metamorfosi di Alfa RomeoNon si tratta soltanto di apprezzamento verso Tonale, il primo C-SUV elettrificato del brand, né di semplice, ma importante, incremento di volumi. Vorrei sottolineare altri parametri verso i quali nutriamo grandi aspettative e a cui prestiamo grande attenzione: la profittabilità di Alfa Romeo è raddoppiata rispetto al primo semestre dello scorso anno, e la soddisfazione dei clienti è in costante aumento. È un risultato frutto di un grande lavoro di squadra, a ogni livello, per soddisfare le esigenze e le aspettative della nostra “tribe”: oggi la tribù di appassionati Alfa Romeo cresce costantemente, e guidare un’Alfa è sempre più gratificante”.

 

 

 


 

 

Alfa Romeo ed un mercato in crescita

( maggio 2022 )

 

Alfa TonaleDopo decenni, una quota di mercato rilevante da parte della casa del Portello. In Italia, ha raggiunto l’1% delle vendite. Una gamma da ampliare ancora ma con un brand di grande attrattiva sia a livello nazionale, che continentale. Testimonianza sono i già 1000 ordini ricevuti alla presentazione della nuovissima suv compatta del marchio milanese Tonale. Pensare che il “Biscione” nell’ultimo anno, se non pure due, si è retto unicamente su due soli modelli, pure di fascia medio alta. Vuol dire che un italiano su cento ha acquistato una berlina Giulia, oppure una suv Stelvio. La Stelvio è infatti la suv nel segmento D più ricercata, e la Giulia, tra le tre volumi con propulsori esclusivamente termici, detiene circa il 60% del mercato. Non è un caso che nei diversi sondaggi, Alfa Romeo, risulta uno dei primissimi marchi per soddisfazione del cliente, sia per quanto concerne il prodotto acquistato che per il servizio assistenza.

 

 

 

 

 


 

 

Alfa Romeo Tonale

( febbraio 2022 )


Alfa Tonale Concept

Da tanto attesa, eccola finalmente in veste ufficiale e non più da concepì. Pronta, fra qualche mese a sbarcare negli autosaloni di mezzo Mondo. Moderna nella sua concezione tecnico-ambientale, è la suv di taglia medio-compatta che mancava al “Biscione”. La Tonale si posiziona sotto la Stelvio, con le sue misure di poco sopra i quattro metri e mezzo. Riprende moltissimo della spettacolare concept originaria, tradotto, ovviamente con le giuste proporzioni ergonomiche e di sicurezza che devono essere presenti assolutamente nella realtà della fruizione quotidiana da parte della clientela. Dalla Tonale prende vita il nuovo corso stilistico e tecnico Alfa Romeo, senza dimenticare le antiche tradizioni e neppure quelle attuali visto l’alto gradimento di Giulia e Stelvio stesse. Larghezza contenuta in 184 cm, lunghezza di appena 453 cm, ma soprattutto un’altezza che rimane quasi da sportiva a ruote alte visti i soli 160 cm. Per dare un raffronto, il Jeep Compass, ben più corto è anche più alto dai 3 ai 6 cm. Immancabile i “Trilobo” anteriore dal quale prende vita la stessa vettura, od il tratto a scendere su tutta la fiancata che ricorda la mitica “Giulia GT”. Riecco anche i fanali a tre proiettori distinti, visti la prima volta sulle SZ e RZ, ed ancor prima sul prototipo Proteo, ripresi a loro volta, parzialmente dalle “159-Brera”. Ovviamente sono dei modernissimi proiettori Full Led a matrice adattiva. Medesima scelta stilistica per la fanaleria in coda con in più l’unione di tutta la coda, in stile “164” ma realmente luminoso grazie alla tecnologia a Led.

 

Alfa Tonale

Come le grandi coupè di casa, vedi la bellissima “8C Competizione”, il lunotto posteriore avvolge la parte alta della coda. Ancor più spinta la carica sportiva in abitacolo, con tocchi di DNA del “Biscione”, come la strumentazione a cannocchiale, ma modernissima. Sportività, tuttavia, attenzione assoluta alla comodità e spaziosità per i compagni di viaggio del fortunato guidatore. Presente l’assistente vocale Amazon Alexa con tutti benefici conseguenti, in termini di connettività a livello globale e servizi annessi. Due schermi da 12,3 pollici e da 10,25 pollici permettono al guidatore, ma non solo, di tenere tutto sotto controllo senza alcuna distrazione alla guida. Sicurezza assicurata anche dalla nutrita batteria di Adas che la elevano a guida autonoma di secondo livello. Sicurezza e assistenza alla guida, senza nulla togliere al piacere più puro di essere al volante di un’Alfa Romeo, così come il software DNA è calibrato di conseguenza. Ciò che distingue però questa Alfa da tutte le altre sin’ora conosciute, è l’impiego dell’elettrificazione. Non una banale ibrida solamente per impattare meno nell’ambiente e diminuire consumi e inquinamento. Qui il supporto del motore elettrico ha anche lo scopo di aumentare prestazioni e divertimento. Due i livelli di elettrificazione, Hybrid e Plug-in Hybrid: su Tonale esordisce infatti il motore Hybrid VGT (Variable Geometry Turbo) da 160 CV, in esclusiva per Alfa Romeo. Il propulsore 1.5 benzina con turbo a geometria variabile abbinato alla trasmissione automatica a doppia frizione sette marce Alfa Romeo TCT con motore elettrico “P2” 48 volt da 15 kW e 55 Nm è capace di trasmettere moto alle ruote anche quando il propulsore a combustione interna è spento. Alfa Romeo sceglie questa soluzione tecnica per offrire un’autentica esperienza elettrificata.

 

Alfa Tonale

La trasmissione consente infatti di partire e muoversi in modalità elettrica alle basse velocità, nelle manovre di parcheggio e in fase di veleggiamento. Al lancio è disponibile anche la versione Hybrid da 130 CV sempre accoppiata con l’ Alfa Romeo TCT a sette rapporti con motore elettrico “P2” 48 volt. Il vertice delle prestazioni è garantito dall’esclusivo Plug-in Hybrid Q4 da 275 CV, che registra un’accelerazione 0-100 km/h in soli 6,2 secondi e un’autonomia, in puro elettrico, prevista fino 80 km* nel ciclo cittadino (oltre 60 km* nel ciclo combinato), best in class nel segmento.  La trazione Q4, standard per la motorizzazione Plug in Hybrid, garantisce un livello di sicurezza e un piacere di guida senza pari. Ancora presente la scelta del diesel, con il parsimonioso e gradevole 1.6 litri da 130 cavalli e 320 Nm di coppia, gestito dal TCT a 6 rapporti della casa. Sicuri della qualità raggiunta della Tonale, è possibile ottenere un’estensione della garanzia sino a 60 mesi sugli organi fondamentali della vettura. Le batterie, invece, parte fondamentale di ogni auto ibrida o elettrica, sono coperte sino a 96 mesi oppure 150.000 km. Come una Giulia o quasi, ma ancor più agile di una Stelvio, la Tonale si pone come suv di riferimento sotto il punto di vista del piacere di guida, grazie alla bilanciatura delle masse, allo sterzo diretto e comunicativo, alle sospensioni sportive, alla frenata da primato grazie alle pinze della “Brembo” a quattro pistoncini. Due soli allestimenti, arricchibili attraverso paccheti specifici e completi. Si parte con il ricco “Super” reso, volendo più gagliardo dal pack “Sprint”. Raffinato ed esclusivo è l’allestimento “Ti”, che se miscelato con il pack “Veloce” diviene un vero top di gamma sotto ogni punto di vista.

 

 

 

 

 

 

 


 

GAMMA e DATI TECNICI

 


c.c. Alim. Cilindri Valvole cv Vel.max acc. C.urb C.sta lung. larg.
A/I Allestimento Versione

PREZZO
1,5 hyb-tbi 4 16 130 198 9,9 5,6 . 453 184
Aut. Super MHEV DDCT7

35500
1,5 hyb-tbi 4 16 130 198 9,9 5,9 . 453 184
Aut. Sprint MHEV DDCT7

38000
1,5 hyb-tbi 4 16 130 198 9,9 6,1 . 453 184
Aut. Edizione Speciale MHEV DDCT7

39000
1,5 hyb-tbi 4 16 160 210 8,8 6,1 . 453 184
Aut. Edizione Speciale MHEV DDCT7

41000
1,5 hyb-tbi 4 16 160 210 8,8 6,1 . 453 184
Aut. Veloce MHEV DDCT7

44800
1,5 hyb-tbi 4 16 160 210 8,8 6,1 . 453 184
Aut. Ti MHEV DDCT7

42300
1,6 tdi 4 16 131 194 10,9 5,3 . 453 184
Aut. Super TCT6

35500
1,6 tdi 4 16 131 194 10,9 5,6 . 453 184
Aut. Sprint TCT6

38000
1,6 tdi 4 16 131 194 10,9 5,6 . 453 184
Aut. Ti TCT6

40500